itenfrdejaptrorues

  Visitatori:

Archivio News

LUDOVICO EINAUDI NEL PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA CON IL LUCE MUSIC FESTIVAL

Jazzo Pantano il suggestivo palcoscenico dell’illustre pianista
Gravina in Puglia, 4 giugno 2021. Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia si prepara ad accogliere Ludovico Einaudi in un tour estivo che tocca Gravina in Puglia il prossimo 9 agosto. Sarà Jazzo Pantano l’esclusiva location scelta dal Maestro, pronto a incantare i suoi fan sotto il cielo stellato. Dopo i lunghi lockdown l’illustre compositore riparte dalla natura, la parola chiave per godere a pieno dei ritmi del pianoforte e per un nuovo equilibrio che vede la luce in fondo al tunnel, come il nome del festival itinerante – Luce Music Festival – che alla sua terza edizione ospita Einaudi tra i protagonisti.

NELLA GIORNATA EUROPEA DEI PARCHI NASCONO I FRANCOBOLLI DEDICATI AL PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA

Protagonisti cinque tesori geologici: Cava Pontrelli, Grotta di Lamalunga, Miniere di bauxite, Pulo di Altamura e Pulicchio di Gravina 
L’Ente: «Il Parco dell’Alta Murgia entra nella storia della filatelia italiana, il primo Parco con ben cinque francobolli»
 
Gravina in Puglia, 24 maggio 2021. Saranno distribuiti in 200mila esemplari di foglietti in tutta Italia, emessi dal Mise e stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Nella Giornata Europea dei Parchi nascono i francobolli dedicati ai tesori del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, primo Parco in Italia che vanta l’emissione di ben cinque carte-valori, nel sistema delle aree protette un unicum che accende i riflettori sul patrimonio geologico del territorio.

BONIFICA, TUTELA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO: AL VIA IL CANTIERE DEI LAVORI PER RIQUALIFICARE LE MINIERE DI BAUXITE

L’Ente Parco: «Parte il restyling di uno dei siti più importanti dell’Alta Murgia. Per le Miniere è il primo progetto di recupero dall’istituzione dell’area protetta a oggi, l’obiettivo è metterle in sicurezza e avviare una gestione sostenibile e regolamentata»
Gravina in Puglia, 14 maggio 2021. Al via ufficiale da oggi 14 maggio il cantiere dei lavori per riqualificare le Miniere di Bauxite a Spinazzola, sito geologico del Parco importante patrimonio di archeologia industriale. Molteplici azioni puntano a migliorare vivibilità, fruibilità e decoro, eliminando ogni tipo di inquinamento paesaggistico. Il progetto è finanziato nell’ambito del POR Puglia 2014/2020 con un investimento di oltre 230mila euro, per “interventi volti alla conservazione e al recupero degli habitat e delle specie faunistiche, anche di interesse conservazionistico”.

ALTA MURGIA: UN PARCO PER API E FARFALLE

Con un monitoraggio a tutto campo entra nel vivo il progetto di tutela degli impollinatori del Parco 
La attività progettuali hanno rilevato oltre 80 specie di farfalle nel territorio dell’Alta Murgia 
Il prossimo bioblitz in programma il 15 maggio per rendere i cittadini protagonisti della ricerca scientifica
 
Gravina in Puglia, 9 aprile 2021. Entra nel vivo con un monitoraggio a tutto campo “Alta Murgia: un Parco per api e farfalle”, progetto per la salvaguardia degli insetti impollinatori avviato dal Parco in collaborazione con Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e il Dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze, per aumentare la conoscenza delle specie che vivono nel Parco, individuando interventi di miglioramento ambientale e pratiche di gestione delle aree forestali e agricole.
 

CONCLUSO IL PROGETTO P.A.T.H. FINANZIATO NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA INTERREG V-A GRECIA-ITALIA 2014/2020

Molteplici i risultati raggiunti tra cui la creazione di un logo che accompagnerà il percorso di candidatura del Parco a Geoparco UNESCO, la valorizzazione di tredici itinerari, la creazione di un sentiero per persone con bisogni speciali e l’acquisto di una Jolette a loro destinata
Gravina in Puglia, 29 marzo 2021. Accompagnare i visitatori nella scoperta di bellezze naturali, zone umide, aree ricche di biodiversità e punti di interesse storico-culturale su coste, alture e montagne, creando percorsi tematici in Puglia e nella Grecia Occidentale. Ha puntato a questo il progetto P.A.T.H. finanziato nell’ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014/2020, conclusosi oggi alle 10.00 con la presentazione online dei risultati raggiunti cui hanno partecipato i vari partner insieme al presidente del Parco, Francesco Tarantini.

CONCLUSO IL PROGETTO P.A.T.H. FINANZIATO NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA INTERREG V-A GRECIA-ITALIA 2014/2020

Molteplici i risultati raggiunti tra cui la creazione di un logo che accompagnerà il percorso di candidatura del Parco a Geoparco UNESCO, la valorizzazione di tredici itinerari, la creazione di un sentiero per persone con bisogni speciali e l’acquisto di una Jolette a loro destinata
Gravina in Puglia, 29 marzo 2021. Accompagnare i visitatori nella scoperta di bellezze naturali, zone umide, aree ricche di biodiversità e punti di interesse storico-culturale su coste, alture e montagne, creando percorsi tematici in Puglia e nella Grecia Occidentale. Ha puntato a questo il progetto P.A.T.H. finanziato nell’ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014/2020, conclusosi oggi alle 10.00 con la presentazione online dei risultati raggiunti cui hanno partecipato i vari partner insieme al presidente del Parco, Francesco Tarantini.

GEOPASSI: 24 ITINERARI PER CELEBRARE LA GEODIVERSITÀ DEL PARCO

Pulo di Altamura - ph. Giuseppe Carlucci Un viaggio lungo la storia della terra al via il 14 marzo
 
Gravina in Puglia, 10 marzo 2021. “Geo” e “passi”, un binomio per visitare il Parco Nazionale dell’Alta Murgia tra passato e presente, alla scoperta di un patrimonio geologico ricco di grotte, lame, grave, inghiottitoi, laghetti carsici, creste rocciose e ripide scarpate. Geopassi è la nuova iniziativa realizzata dalle venti guide ufficiali del Parco e al via domenica 14 marzo, che si snoda in un fitto calendario di escursioni dedicato ai siti geologici più interessanti del territorio, che attraggono visitatori appassionati di carsismo e speleologia.