itenfrdejaptrorues

  Visitatori:

Archivio News

IL SITO UNESCO DI CASTEL DEL MONTE DIVENTA UN HOLOMUSEUM

con Hevolus, Infratel Italia e Microsoft l’esperienza del museo diventa digitale
 
AI, Cloud Computing e la Realtà Mista di HoloLens rivoluzionano la visita al castello edificato per volere di Federico II di Svevia, capolavoro dell’architettura medievale
 
L’iniziativa rientra nel progetto Piazza Wi-Fi Italia del Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia per sostenere la diffusione di connettività e strumenti digitali e valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese
 

IL PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA SU DEPOSITO NAZIONALE RIFIUTI RADIOATTIVI

L’Ente Parco: «In un Parco candidato a Geoparco UNESCO non c’è spazio per rifiuti potenzialmente dannosi»
 
«Non siamo e non saremo favorevoli a smaltire rifiuti nucleari nell’Alta Murgia. Il nostro è un Parco nazionale compreso in una ZSC, una Zona Speciale di Conservazione della Rete Natura 2000 volta a tutelare gli habitat e le specie protette. Il suo patrimonio naturalistico, geologico, culturale ed enogastronomico è incompatibile con il deposito di materiale radioattivo e stiamo già convocando i Sindaci della Comunità del Parco per definire, in modo trasparente, partecipato e condiviso, le osservazioni da presentare al Governo entro i prossimi sessanta giorni. Nell’agenda del nuovo anno, lo abbiamo sottolineato nei giorni scorsi, trovano posto la tutela della biodiversità, la fruibilità del territorio e la promozione del suo patrimonio geologico. In un Parco candidato a Geoparco UNESCO non c’è spazio per rifiuti potenzialmente dannosi».
 

I TESORI GEOLOGICI DEL PARCO DELL’ALTA MURGIA PROTAGONISTI DEL CALENDARIO 2021

NELL’AGENDA POLITICA DEL NUOVO ANNO: TUTELA DELLA BIODIVERSITÀ, FRUIBILITÀ DEL TERRITORIO E PROMOZIONE DEL PATRIMONIO GEOLOGICO PER ENTRARE NELLA RETE MONDIALE DEI GEOPARCHI UNESCO
 
Un calendario per celebrare il patrimonio geologico del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, un paesaggio carsico eccezionalmente ricco di geositi che raccontano del passaggio di civiltà e di un legame ancestrale tra l’uomo e la terra. Con una veste grafica rinnovata, il calendario 2021 del Parco fotografa dodici dei ventuno geositi del territorio mostrandone particolari e angolazioni inedite dall’alto, accompagnando così la candidatura a Geoparco UNESCO.

VIA LIBERA DAL MISE ALL’EMISSIONE DI UNA SERIE DI FRANCOBOLLI SUI 5 TESORI GEOLOGICI DELL’ALTA MURGIA

L’Ente Parco: «Abbiamo un fine ambizioso ed è quello di entrare nella rete mondiale dei Geoparchi UNESCO. Accogliamo quindi con grande entusiasmo l’iniziativa di riprodurre i geositi su francobolli a tema, che si inserisce nel mosaico di azioni per toccare l’ambito traguardo»
 
Via libera del Ministero dello Sviluppo Economico all’emissione nel 2021 di una serie di francobolli da collezione, celebrativi dei tesori geologici del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Cinque francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “Il Patrimonio naturale e paesaggistico”, per dare lustro alle Cave di Bauxite, il canyon dalle accese sfumature del rosso, a Cava Pontrelli per le oltre 25mila impronte di dinosauro scoperte nel ‘99, alla Grotta di Lamalunga dove sono incastonati i resti completi di un Neanderthal, al Pulo di Altamura e al Pulicchio di Gravina, le due grandi doline da crollo che attraggono migliaia di visitatori.

ALTA MURGIA: UN PARCO PER API E FARFALLE

Al via il progetto di tutela degli impollinatori del Parco: interventi di miglioramento ambientale, webinar, bioblitz, pillole YouTube e costruzione della Carta della Vocazione Apistica per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di proteggere api e farfalle
 
In Italia delle 151 specie di api native oltre il 20% è in stato di conservazione critico. 18 le specie di farfalle a rischio estinzione
 

VIVERE I PARCHI IN SICUREZZA: LE REGOLE D’ORO

La sicurezza di chi percorre il Parco Nazionale dell’Alta Murgia è un tema per noi estremamente importante. Le "Regole d'Oro" di Federparchi sono studiate per vivere i parchi in sicurezza, con informazioni e suggerimenti su come comportarsi durante un’escursione e come programmarne una, piacevole e sicura al tempo stesso.
Scopri e applica le Regole d’Oro
 

ALTA MURGIA PULITA 2020, TORNA LA CAMPAGNA DI VOLONTARIATO AMBIENTALE PROMOSSA DAL PARCO DELL’ALTA MURGIA E LEGAMBIENTE PUGLIA

Volontari in campo per contrastare l’abbandono selvaggio dei rifiuti
 
Gravina in Puglia, 23 settembre 2020. Contraddistinti da pettorine gialle ripuliranno sentieri e aree urbane del Parco Nazionale Alta Murgia, per un gesto concreto in difesa dell’ambiente. Torna dal 25 al 27 settembre Alta Murgia Pulita, l’iniziativa di volontariato ambientale realizzata dal Parco in sinergia con Legambiente Puglia, per contrastare l’abbandono dei rifiuti e sensibilizzare i cittadini su una loro corretta gestione, contribuendo a spazi più puliti e vivili.
 

MASSERIE 2.0

PARTE IL PROGETTO DEL PARCO NAZIONALE ALTA MURGIA, MISE E INFRATEL ITALIA PER POTENZIARE LA CONNETTIVITÀ WI-FI NELLE MASSERIE DEL TERRITORIO
 
Parte Masserie 2.0, il progetto del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia volto a un più efficiente accesso ai servizi digitali nelle aree rurali del territorio, nelle masserie in particolare. Il fine è rendere fruibile il patrimonio naturale e culturale dell’Alta Murgia, potenziando la connettività Wi-Fi là dove è debole o assente, con nuovi access point che verranno installati all’esterno e all’interno degli edifici agricoli. Nell’ambito del progetto “Piazza Wi-Fi Italia”, Masserie 2.0 è frutto di un Protocollo d’intesa sottoscritto tra Ministero dello Sviluppo Economico, Mibac, Regione Puglia ed Ente Parco, che prevede interventi per la diffusione di connettività Wi-Fi e piattaforme intelligenti sul territorio, in parallelo all’attuazione di misure sperimentali e buone pratiche di valorizzazione.

CAMPAGNA AIB 2020

Potenziati i punti di avvistamento incendi e approvvigionamento idrico con il coinvolgimento di 17 aziende agro-zootecniche 
Al via la campagna social Non mandare in fumo il Parco sulle azioni da evitare per ridurre il rischio incendi
Contrastare gli incendi boschivi che spazzano via annualmente ettari di prezioso verde, con gravi danni come perdita di biodiversità, impoverimento del suolo, maggiore permeabilità ai cambiamenti climatici. Mirano a questo le azioni messe in campo a più livelli dal Parco Nazionale Alta Murgia nell’ambito della Campagna AIB, l’annuale Campagna Antincendio Boschivo della Protezione Civile.