itenfrdejaptrorues

    LA "BIODIVERSITA' NEL PIATTO"

    foto eventoQuesto il titolo della giornata aperta al pubblico e dedicata alla biodiversità agraria organizzata dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia a chiusura delle attività del progetto SaVeGraINPuglia finanziato con fondi PSR 2014-2020, finalizzato al recupero, caratterizzazione, conservazione e valorizzazione di cultivar di leguminose e cereali antichi ed in via di estinzione.
    L’evento è diviso in due fasi, la prima si svolgerà nella mattinata di mercoledì 1 febbraio, presso l’Istituto di Istruzione Secondaria “Michele De Nora” di Altamura e vedrà coinvolti gli studenti di alcune classi dello stesso istituto ed alcune massaie del Parco, in un certamen culinario durante il quale le ricette ed i procedimenti di cottura innovativi sfideranno la tradizione. La competizione una vera e propria “Generation Match” vedrà coinvolte quattro squadre dell’una e dell’altra categoria nella preparazione di piatti a base di legumi e cereali, un’attenta giuria composta di esperti del settore, decreterà il vincitore a cui verrà assegnato il premio “SaVeGraINPuglia”, un oggetto dell’artigianato locale.
     

    Nella seconda fase, a partire dalle ore 16:00, presso il Teatro Mercadante di Altamura si svolgerà il convegno in cui verranno illustrati i risultati del progetto SaVeGraINPuglia e medici, nutrizionisti e gastronomi, illustreranno le caratteristiche nutrizionali dei legumi e dei cereali e le migliori combinazioni e per ottenere una dieta bilanciata. Verranno anche illustrate le migliori modalità di cottura al fine di esaltare le proprietà salutistiche dei prodotti.
    Al convegno parteciperanno il Presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Cesare Veronico, il Sindaco di Altamura, Giacinto Forte, il Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Secondaria “Michele De Nora” di Altamura Giuseppe Achille, il Dirigente della Sezione Competitività delle Filiere Agroalimentari della Regione Puglia, Luigi Trotta, il Responsabile Scientifico del progetto SaVeGraINPuglia, Gaetano Laghetti ricercatore del CNR-IBBR di Bari, capofila del Progetto, l’agronoma del Parco, Chiara Mattia, il Presidente della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Bari, Loreto Gesualdo, la Biologa, Carmela Cosola, il Gastronomo e Consulente Tecnico Alimentare, nonché membro dell’Accademia dei Georgofili, Renato Morisco, l’agricoltore custode Pietro Cifarelli. Modererà l’incontro il giornalista Onofrio Bruno.

    A fine della manifestazione ci sarà l’assegnazione del premio “SaVeGraINPuglia”.
    Per informazioni:
    Rosa Lucarelli
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    +39 3285319667
    Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn