itenfrdejaptrorues

  Visitatori:

Archivio News

DISPOSIZIONI TECNICHE PER ATTIVITA' SPORTIVE E SORVOLO

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia ha adottato, con Determinazione del Direttore n. 70 del 03/04/2017, le disposizioni tecniche per il rilascio delle autorizzazioni relative a manifestazioni sportive e sorvolo e adozione dei relativi modelli di richiesta.
Le disposizioni tecniche hanno l’obiettivo di fornire elementi certi per l’utilizzo del territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia nelle more dell’approvazione del Regolamento del Parco. 

CESARE VERONICO: "LASCIO IL PARCO IN BUONE MANI"

Conferenza stampa di commiato per il Presidente del Parco Nazionale dell’ Alta Murgia.
“Un’esperienza professionale e di vita tra le più importanti che potessi affrontare”.
Con queste parole Cesare Veronico ha descritto il suo mandato da Presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia nel corso della conferenza stampa, tenutasi nella Sala Giunta della Città Metropolitana, che segna la conclusione del suo mandato, della durata di cinque anni.
“Quando il Ministero per l’Ambiente, di concerto con la Regione Puglia, indicarono il mio nome come presidente del Parco che, un decennio prima, da Assessore Provinciale, avevo contribuito a far nascere, provai la sensazione di essere di fronte a una delle sfide più eccitanti e impegnative della mia vita: avevo la possibilità, per la prima volta, di dare concretezza ai miei ideali di ambientalista”.

L'ARPA PUGLIA POTREBBE MONITORARE I POLIGONI MILITARI

Il Presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Cesare Veronico, ha incontrato nei giorni scorsi la Commissione parlamentare sugli effetti dell'utilizzo dell'uranio impoverito, presieduta dal Deputato Gian Piero Scanu. L’incontro è avvenuto nel corso di una visita ispettiva nei poligoni di addestramento delle Forze Armate in territorio pugliese e, quindi, anche nel poligono di Torre di Nebbia, situato nel territorio del Parco. All’incontro erano presenti anche i vertici della Brigata Pinerolo, principale utilizzatrice dei poligoni. Il Presidente Veronico ha rimarcato l’incompatibilità dei poligoni addestrativi con gli obiettivi di tutela della natura e del paesaggio e di sviluppo di attività ecocompatibili propri dei Parchi Nazionali. Tuttavia il quadro normativo vigente e la giurisprudenza costituzionale impongono alle Forze Armate ed agli Enti Parco di raggiungere accordi per la disciplina delle stesse esercitazioni. “In questo senso – ha sottolineato Veronico – il Parco Nazionale dell’Alta Murgia è all’avanguardia in Italia avendo sottoscritto con le FF.AA. un protocollo d’intesa, rivisto in meliusper la tutela dell’area protetta proprio nei giorni scorsi e che ha portato ad una drastica riduzione delle giornate di esercitazione a fuoco soprattutto nel delicato periodo biologico primaverile. Un risultato che molti Parchi Nazionali cercano di raggiungere chiedendo informazioni e documenti al nostro Parco”. 

PUGLIA.M.I.C.A. - VIVERE NEI PARCHI

Sabato 1 aprile, ore 15 – presentazione delle attività
 
Sabato 1° aprile, alle ore 15, presso il Centro Visita Torre dei Guardiani, il primo centro visita del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, sarà presentato il progetto PugliA.M.I.C.A. - 'Vivere nei Parchi', che prevede la realizzazione di attività sportive e di educazione ambientale, gratuite per tutti, ogni sabato e domenica, da aprile ad ottobre.

COMUNICATO STAMPA

Il PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA presenta tre progetti nell’ambito dell’Azione “Interventi per la tutela e valorizzazione della biodiversità terrestre e marina” del POR-FESR 2014-2020 – Asse VI. Attuazione dell’azione Azione 6.5 (6.5.A.1 dell’Accordo di Partenariato).

I progetti sono finalizzati al recupero e miglioramento dello stato di conservazione di habitat e di specie faunistiche e floristiche di interesse comunitario anche prioritarie che caratterizzano il territorio del Parco.

1) Riqualificazione e riabilitazione di aree sottoposte a spietramento nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia;
2) Conservazione e recupero degli habitat e delle specie faunistiche, anche di interesse conservazionistico, presenti presso il sito delle cave di bauxite in agro di Spinazzola.
3) Interventi di gestione della BIOdiversità in relazione all’ARtropodoCenosi del Parco Nazionale dell’Alta Murgia (BIOARCA)

CAMPO DI VOLONTARIATO NATURALISTICO NEL PARCO NAZIONALE DELL'ALTA MURGIA

“PRIMAVERA SULLA MURGIA” - Dal 14 al 17 Aprile 2017
 
Ancora una volta, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia in collaborazione con l’Associazione Inachis Bitonto, nel piano d’azione della Carta Europea del Turismo Sostenibile, patrocina il programma annuale “I Sentieri dei Volontari” per la diffusione della cultura del volontariato naturalistico come modello di impegno civile.I volontari saranno impegnati  nella realizzazione e manutenzione della segnaletica minima orizzontale sui sentieri del Parco descritti nella guida “Passeggiate agro ecologiche” pubblicata nel 2013 (http://www.parcoaltamurgia.gov.it/cartografia2014/).
Il campo di volontariatoè un modo diverso di trascorrere le proprie vacanze in cui i partecipanti hanno l’opportunità di scoprire gli splendidi paesaggi murgiani,  gustare i prodotti locali e contribuire, al tempo stesso, alla conservazione e valorizzazione del magnifico paesaggio dell'Alta Murgia, caratterizzato dalle praterie con rocce affioranti e orizzonti spettacolari. Al campo sarà affiancato un corso di formazione teorico/pratico, sostenuto dai docenti Nico Tedesco e Fabio Boaretto, esperti nel settore della sentieristica pugliese, che qualificherà i volontari e permetterà loro di agire con  competenza.

RIAPERTURA TERMINI DELLE ISTANZE PER LA RICERCA E RACCOLTA TARTUFI ALL'INTERNO DEL TERRITORIO DEL PARCO NAZIONALE DELL'ALTA MURGIA

Si comunica che è a seguito della chiusura delle istruttorie relative alle 70 istanze pervenute per il rilascio delle autorizzazioni alla ricerca e raccolta tartufi all'intemo di questo Parco, come previsto nella determinazione dirigenziale n. 155 del 03/1112016, del Servizio Alimentazione della Regione Puglia per l'annata di raccolta 20l6-2017, il numero di autorizzazioni rilasciate risulta pari a 68.

AL VIA L'OTTAVO CENSIMENTO DEL CINGHIALE NEL PARCO

locandinaDAL 22 AL 25 FEBBRAIO 2017

In previsione dell'aggiornamento del Piano di gestione del conghiale nel Parco, dal 22 al 25 febbraio prossimi, sarà realizzato l'ottavo censimento della specie nel Parco. Possono partecipare volontari iscrivendosi mediante le procedure riportate nella locandina.

LA "BIODIVERSITA' NEL PIATTO"

foto eventoQuesto il titolo della giornata aperta al pubblico e dedicata alla biodiversità agraria organizzata dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia a chiusura delle attività del progetto SaVeGraINPuglia finanziato con fondi PSR 2014-2020, finalizzato al recupero, caratterizzazione, conservazione e valorizzazione di cultivar di leguminose e cereali antichi ed in via di estinzione.
L’evento è diviso in due fasi, la prima si svolgerà nella mattinata di mercoledì 1 febbraio, presso l’Istituto di Istruzione Secondaria “Michele De Nora” di Altamura e vedrà coinvolti gli studenti di alcune classi dello stesso istituto ed alcune massaie del Parco, in un certamen culinario durante il quale le ricette ed i procedimenti di cottura innovativi sfideranno la tradizione. La competizione una vera e propria “Generation Match” vedrà coinvolte quattro squadre dell’una e dell’altra categoria nella preparazione di piatti a base di legumi e cereali, un’attenta giuria composta di esperti del settore, decreterà il vincitore a cui verrà assegnato il premio “SaVeGraINPuglia”, un oggetto dell’artigianato locale.